Soldato

Traccia sulla musica – tratto da “Generale” di Anastasio

Ad un tratto sento le coperte, sono soffici e calde. Questo morbido materasso mi avvolge.
Apro gli occhi e vedo una piccola fessura di luce che bagna il cuscino. Mi alzo, respiro e
l’aria mattutina mi riempie i polmoni, sento il calore del legno sotto i piedi. Mi dirigo in
cucina, preparo la moka e attendo. Il gorgoglio del caffè risuona tra le pareti, il suo profumo
intenso invade la stanza. Lentamente porto la tazza alla bocca e lo assaporo. Il suo gusto
amaro è più netto del solito, caspita è così amaro… Sento il pavimento tremare, mi scivola la
tazzina e si rompe per terra spezzandosi come vetro. Mi guardo le mani e sono piene di
sangue, ai piedi porto scarponi scomodi, sento la melma sotto di essi. Mi volto e vedo un
uomo morente, indossa una divisa verde, anch’io la indosso. Sento l’elmetto che preme sulla
testa. Una musica di spari mi stordisce. Sento freddo. C’è la nebbia. Urla di ragazzi chiedono
aiuto. Ad un tratto una brezza lontana, e si avvicina, si avvicina sempre di più… Fuoco. Mi
fischiano le orecchie. Sono sdraiato per terra e sento una voce ovattata: “Alzati soldato, forza
corri!”. Intravedo delle sagome, una mi si avvicina e mi guarda, noto che ha un uniforme
diversa, mi lascia disteso e prosegue nella sua imperterrita corsa. Cerco di muovermi ma il
mio corpo è così pesante. Improvvisamente vedo del filo spinato, mi cade sul petto, mi lacera
il braccio, mi prende e mi soffoca, il mio sguardo lentamente si offusca, nero. Vedo un ombra
di una contadina, mi rassicura, si avvicina sempre di più e mi sorride.
Riapro gli occhi e ho una tazzina di caffè nella mano.

Gregorio Ferraresi 2Dsa

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s